English Dutch French German Italian Portuguese Spanish

News

S.I.O.P. - Società Italiana Operatori della Prevenzione
Stampa E-mail
La  S.I.O.P. s.a.s. nasce a Palermo nel 2003 come organizzazione interdisciplinare di professionisti operanti nel campo della medicina del lavoro e della sicurezza.

E' iscritta alla Camera di Commercio di Palermo come Società di servizi nell'ambito della medicina preventiva, del lavoro, della medicina legale.

Avvalendosi della cooperazione integrata di professionalità diverse, S.I.O.P. si propone alle Aziende quale partner qualificato in grado di offrire consulenza e assistenza nell'adempimento delle normative di settore vigenti.

Con il proprio team di esperti, infatti, S.I.O.P. offre una tipologia di servizi a misura della singola realtà aziendale e rappresenta la soluzione ottimale per l'impresa che intende rivolgersi ad un'unica struttura in grado di assisterla in ogni esigenza organizzativa nel campo della sicurezza sul lavoro.

Fare sicurezza al 100% nei luoghi di lavoro è l'obbiettivo che S.I.O.P. si pone nei confronti dei suoi clienti, affinchè la cultura della prevenzione entri a far parte del sistema di gestione aziendale.

S.I.O.P. si avvale di personale qualificato e cura il costante aggiornamento delle proprie competenze, al fine di ottimizzare la propria capacità di produrre servizi e garantire la qualità di ogni singola realtà aziendale.

S.I.O.P. è presente nell'elenco fornitori del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.

S.I.O.P. ha ottenuto l'Accreditamento per lo svolgimento nella Regione Siciliana di attività di formazione professionale

 
Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale l’adeguamento e le linee applicative degli accordi in materia di formazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Marcello Seroni   
Giovedì 18 Ottobre 2012 16:33

Pubblicato nella G.U. 18 agosto 2012 n.192  l'Accordo 25 luglio 2012 tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano recante "Adeguamento e linee applicative degli accordi ex articolo 34, comma 2, e 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81, e s.m.i."

In tal modo si completa e chiarisce - attraverso lidentificazione di indirizzi uniformi a livello nazionale - il quadro di riferimento già delineato dagli accordi del 21 dicembre 2011 e si forniscono a tutti gli operatori e agli organi di vigilanza indicazioni essenziali per lorganizzazione, la realizzazione e la verifica di attività formative pienamente coerenti con la vigente normativa.

Nel documento vengono forniti i chiarimenti per una corretta applicazione del citato Accordo. Vengono definiti in particolare:

  • Efficacia degli Accordi
  • Collaborazione degli organismi paritetici alla formazione
  • Formazione in modalità e-learning
  • Disciplina transitoria e riconoscimento della formazione pregressa
  • Aggiornamento della formazione
  • Formazione del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione
  • Decorrenza dell'aggiornamento per ASPP e RSPP esonerati ai sensi del comma 5 dell'articolo 32 del D.lgs. n. 81/2008
In allegato il testo delle linee guida.

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Marzo 2013 11:08
 
Salute e sicurezza: convertito in legge il DL "trasporti e microimprese" PDF Stampa E-mail
Scritto da Marcello Seroni   
Giovedì 18 Ottobre 2012 15:41

Da "Ambiente&sicurezza24" la notizia della proroga al 31 dicembre 2012 del termine ultimo per lautocertificazione nella valutazione dei rischi da parte delle aziende che occupano fino a 10 lavoratori :

"Con la legge 12 luglio 2012, n. 101, è stato convertito il decreto-legge 12 maggio 2012, n. 57, «Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese». Il provvedimento, che ha rinviato il termine ultimo per l'autocertificazione nella valutazione dei rischi delle aziende che occupano fino a 10 lavoratori al 31 dicembre 2012, è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione (in Gazzetta Ufficiale del 13 luglio 2012, n. 162)."

Il provvedimento riguarda le PMI fino a 10 lavoratori escluse quelle rientranti nelle attività più pericolose, di cui allart. 31, comma 6, lettere a), b), c), d) nonchè g).

La proroga si è resa necessaria a fronte della mancata pubblicazione di decreti specifici per alcuni settori di attività, ed in attesa della definizione delle procedure standardizzate per leffettuazione della valutazione dei rischi.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Marzo 2013 11:09
 
Formazione sulla sicurezza nel nuovo Accordo Stato Regioni 21/12/2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Marcello Seroni   
Lunedì 06 Febbraio 2012 13:38

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 dell11 gennaio 2012 gli accordi del 21 dicembre 2011 relativi alla individuazione dei contenuti della formazione del datore di lavoro che intenda svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione e di quella dei lavoratori, dei dirigenti e dei preposti, di cui agli articoli 34 e 37 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

Pubblichiamo un quadro di sintesi su durata, modalità di svolgimento e tematiche, dal sito dell'AIFOS.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (LA FORMAZIONE NEL NUOVO ACCORDO STATO.pdf)La formazione nel nuovo accordo Stato Regioni34 Kb
Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Marzo 2013 11:36
 
Corso per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza RLS (32 ore) PDF Stampa E-mail
Scritto da Marcello Seroni   
Giovedì 18 Ottobre 2012 00:00

Clicca qui per iscriverti al corso

Oppure seleziona le date sul calendario

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (PROGRAMMA CORSO.doc)Programma corso RLSContenuti formativi minimi ai sensi del D.M. 16 gennaio 199728 Kb
Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Ottobre 2012 16:25
 
Decreti attuativi Testo Unico: parere favorevole della Conferenza Stato Regioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Silvia Lucatelli   
Giovedì 24 Marzo 2011 16:11

Nuovo step per due decreti attuativi previsti dal D.Lgs 81/08.

La  Conferenza Stato Regioni, nella seduta del 3 marzo 2011, ha infatti approvato in via preliminare il testo dei due provvedimenti che permetteranno di avere regole certe e aggiornate riguardanti:

  • l'applicazione del D.Lgs 81/08 nell'ambito degli istituti scolastici (tenendo conto delle effettive, particolari esigenze connesse al servizio espletato e delle peculiarità organizzative)
  • l'applicazione del D.Lgs 81/08 con riferimento alla verifiche periodiche di attrezzature di lavoro (modalità di effettuazione)

Si attendono, a completamento dell'iter legislativo, la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e l'entrata in vigore dei provvedimenti

 

In allegato i pareri della Conferenza.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (parere conferenza st reg decreto min istruzione.pdf)parere conferenza st reg decreto min istruzione.pdf"Parere sullo schema di regolamento del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute e il Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione.136 Kb
Scarica questo file (parere conferenza st reg decreto min lavoro attrezzature.pdf)parere conferenza st reg decreto min lavoro attrezzature.pdf"Parere sullo schema di decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro della salute e il Ministro dello sviluppo economico, di cui all'art. 71, c. 13, del D.Lgs. 81/08.91 Kb
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Marzo 2011 16:53
 

Dimensione carattere

Ulti Clocks content
 13 visitatori online

Calendario Eventi

<<  Agosto 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Valid XHTML & CSS | Template Design S.I.O.P. | Copyright © 2009 by S.I.O.P. - P. IVA 05154770829